Zurigo innamorata di Napoli!

13esima edizione del Festival della Canzone Napoletana: 16 marzo al Ristorante Letzi di Zurigo. 12 i concorrenti. (nella foto il Cav. Vincenzo Fontana).

Nel 2019 Napoli a Zurigo è sempre più presente e viva. La sfida di calcio tra lo Zurigo e il Napoli dello scorso 14 febbraio allo stadio Letzigrund di Zurigo, il concerto di Nino D’Angelo di sabato 2 marzo al Volkshaus di Zurigo, stessa location dove il prossimo 13 ottobre si esibirà il comico napoletano Biagio Izzo.

Tra calcio, spettacoli e comicità non poteva di certo mancare il Festival della Canzone Napoletana giunta alla tredicesima edizione. Evento che si terrà sabato 16 marzo, dalle ore 18.30 al Ristorante Bocciodromo Letzi «da Cono» a Zurigo.

La grande serata di musica è organizzata come sempre dalla F.A.C.S. (Federazione Associazioni Campane in Svizzera) con il patrocinio della Giunta Regionale della Campania. Un appuntamento tradizionale che dà l’opportunità ai campani residenti in Svizzera di mantenere salde le radici con la loro Regione.

Il Cav. Vincenzo Fontana, co-organizzatore del Festival della Canzone Napoletana ci racconta che “l’idea è nata agli inizi degli anni ’90 per non fare perdere la cultura napoletana soprattutto ai giovani, perché la musica rappresenta la nostra identità”.

“Anche quest’anno – sottolinea Fontana – grazie a tanti collaboratori, tra i quali il Consultore dei Campani in Svizzera Giuseppe Gautieri, con i suoi quasi 30 anni di attività prima nella segreteria della Facs e dopo come Consultore, e all’aiuto degli sponsor, siamo fieri di poter presentare e promuovere un evento tanto importante”.

Sono 10 i concorrenti che presenteranno un brano del vasto repertorio della musica napoletana. Sarà la giuria a decidere con il verdetto a fine serata. Oltre ai partecipanti, tanta musica, la buona cucina del Ristorante Bocciodromo Letzi «da Cono» e la compagnia teatrale “Antidepressivi Senza Ricetta”

I dieci concorrenti:

Giuseppe Troisio –  Canzona mia
Marianna Russo –  Voce e notte
Pasquale Giardino –  Indifferentemente
Antonio Pizzardi –  Dicitencello vuje
Arianna Acocella –  Tu si na cosa grande
Michele Quaglia –  Lacrime Napulitane
Patrizia De Giorgi – Torna a Surriento
Francesco Cortese –  Tu ca  nun chiagne
Umberto Gentile –  Mo ce staje tu
Alberto Ferreri –  Daniela