“tutta n’ata storia”, Pino Daniele e non solo!

Nella scena musicale svizzera il progetto “tutta n’ata storia” nasce per iniziativa di Antonio Cerbo (chitarra e voce) con la collaborazione dei musicisti Gianco Fucito (batteria), Tommaso Tedesco (chitarra e voce) e Claudio Stefanizzi (Tastiere e voce). Intervista con Antonio Cerbo.

Come è iniziato questo progetto musicale?
Tutto cominciò per caso. Venni invitato ad una festa di compleanno di un musicista, frequentata ovviamente da molti musicisti. In quell’occasione ho incontrato i componenti dell’attuale formazione. Gianco Fucito è stato il primo a contattarmi per incontrarci e parlare dell’idea. La passione condivisa per la musica, in particolare quella di Pino Daniele, ha unito le nostre strade per dar voce e musica a quelle sue canzoni, e non solo, che sono rimaste nella mente e nel cuore di tutti noi.

Perché proprio Pino Daniele?
Il palco dei cantautori napoletani è gigante e pieno di mostri della canzone, ma Pino Daniele era diverso, è diverso. Pino Daniele non era solo un cantautore, era un musicista prima di tutto, uno a cui piaceva suonare. Capirete che se un bravo musicista compone musica, le sue canzoni arriveranno molto più velocemente al cuore di un altro musicista. Il suo stile di interpretare la musica era unico, il modo di suonare lo era altrettanto. Ascoltare le canzoni napoletane in chiave Blues o Jazz ha fatto sì che si distinguesse dalla massa e lasciasse un segno indelebile nel regno della musica.

E il pubblico apprezza la vostra scelta?
Il nostro pubblico è sicuramente principalmente un pubblico a cui piace prima di tutto Pino Daniele e la buona musica. La nostra missione, come già espresso prima, è quella di portare in giro la musica di Pino e farla conoscere anche a un pubblico più giovane (specialmente qui in Svizzera) che non conosce proprio bene il suo repertorio. Per allargare la cerchia di pubblico abbiamo inserito nel repertorio cantautori come Vasco Rossi, Biagio Antonacci, Fabio Concato (per altro hanno collaborato in passato con Pino Daniele), Gianluca Grignani ed altri.

Tutta musica italiana… 
Dal repertorio e i cantautori sopra citati, si capisce che siamo molto legati allo scenario musicale italiano. Ci teniamo molto. Siamo tutti di origini italiane. Io sono quello del gruppo che addirittura è nato e cresciuto anche in Italia. Siamo un bel miscuglio di regioni che vanno dalla Puglia (Claudio Stefanizzi), Calabria (Tommaso Tedesco) e Campania (Gianco Fucito di Castellammare di Stabia e io della provincia di Caserta).

Dove vi esibite? 
Suoniamo principalmente nelle feste organizzate da italiani che vogliono dare un certo stile all’evento. Ci esibiamo in ristoranti e Club (ultimamente abbiamo suonato all’Hotel Montana di Lucerna). Nei luoghi dove si vuole offrire alla clientela una buona musica. Speriamo di crescere e di incontrare sempre più persone che apprezzino e tengano come noi alle radici e alla cultura italiana. Attraverso Italoblogger saluto tutti gli italiani nel mondo, soprattutto quelli residenti in Svizzera invitandoli al nostro prossimo evento.

Gruppo Facebook