Premiati i più bei libri svizzeri del 2023

L’Ufficio federale della cultura (UFC) ha nominato le opere vincitrici del concorso «I più bei libri svizzeri 2023». Quattro dei 18 più bei libri svizzeri sono inoltre stati premiate anche al concorso internazionale «I più bei libri del mondo» a Lipsia. Il “Premio Jan Tschichold” sarà consegnato il 20 giugno 2024 all’Helmhaus di Zurigo. (Designed by Freepik)

I più bei libri svizzeri del 2023
Ogni anno l’UFC indice il concorso «I più bei libri svizzeri», con il quale riconosce prestazioni straordinarie nella produzione e nell’arte del libro e mette in risalto opere che riflettono le tendenze contemporanee.

Tra i 412 volumi in gara nell’edizione 2023 sono stati selezionati e premiati 18 libri che dimostrano grande qualità e standard elevatissimi, come sottolineato dalla giuria composta da Gina Bucher (autrice, editrice), Gregor Huber (grafico, editore), John Morgan (grafico, editore), Julie Peeters (grafica, editrice) e presieduta da Sereina Rothenberger (grafica).

Premio Jan Tschichold a Jungle Books
Parallelamente al concorso «I più bei libri svizzeri», dal 1997 l’UFC assegna il Premio Jan Tschichold a una personalità, un’istituzione o un gruppo contraddistintosi per prestazioni straordinarie nella grafica libraria. Quest’anno il premio del valore di 25 000 franchi è attribuito alla casa editrice indipendente Jungle Books di San Gallo.

Jungle Books è stata fondata nel 2015 da Samuel Bänziger (grafico, 1985), Rosario Florio (grafico, 1980), Olivier Hug (programmatore, 1984) e Larissa Kasper (grafica, 1986).

4 opere svizzere premiate al concorso internazionale «I più bei libri del mondo» di Lipsia
Quest’anno la Svizzera è stata particolarmente apprezzata al concorso «I più bei libri del mondo», organizzato a febbraio dalla Fondazione Buchkunst di Lipsia. Tra i 550 volumi presentati al concorso, provenienti da 34 Paesi, hanno infatti ricevuto una distinzione anche quattro dei più bei libri svizzeri:

– Walking as Research Practice, edito da Soapbox Journal, Amsterdam;
– Sebastian Riemer – Press Paintings, edito da Spector Books, Lipsia;
– Thomas K. Keller. Die Rationalität des Baumeisterlichen, edito da Park Books AG, Zurigo;
– Die Entstehung des heutigen Menschen, edito da gta Verlag ETH Zürich.

Dal 21 al 24 marzo 2024 i più bei libri svizzeri del 2023 saranno presentati alla Fiera del libro di Lipsia, padiglione 2, stand G600/F601. La cerimonia di premiazione si terrà venerdì 22 marzo alle 16.00.

Consegna del Premio Jan Tschichold e mostra «I più bei libri svizzeri 2023»
Il Premio Jan Tschichold sarà consegnato il 20 giugno 2024 all’Helmhaus di Zurigo durante la vernice della mostra «I più bei libri svizzeri 2023», in cui verranno esposti tutti i volumi che hanno partecipato al concorso in un allestimento di Damian Fopp.

Mostra: da giovedì 20 a domenica 23 giugno 2024; nel fine settimana si svolgeranno diverse manifestazioni aperte al pubblico.

La mostra farà poi altre tappe in Svizzera e all’estero, presso fiere del libro, istituzioni culturali, scuole d’arte e biblioteche. In occasione della vernice sarà presentato il catalogo «I più bei libri svizzeri 2023», realizzato dalla designer Julia Born per celebrare gli 80 anni dalla nascita del concorso.

FONTE: newsd.admin.ch