L’economia elvetica continua a crescere!

Nel 4° trimestre del 2023 il PIL svizzero al netto degli eventi sportivi è cresciuto moderatamente (+0,3%), in linea con l’andamento inferiore alla media del trimestre precedente (+0,3%). I singoli settori e le componenti di spesa hanno fatto registrare un trend differenziato.  (Designed by Freepik)

La creazione di valore del settore manifatturiero (−0,1%) è leggermente diminuita dopo il trimestre precedente, positivo. Complice il calo delle esportazioni, l’industria chimico-farmaceutica (−2,3%) ha contribuito fortemente al risultato negativo.

Gli altri settori industriali sono invece tornati a crescere per la prima volta dopo due trimestri negativi. Inoltre, il settore energetico (+4,3%) ha fatto registrare un aumento della creazione di valore. In particolare, le centrali idroelettriche hanno contribuito a questo risultato con una maggiore produzione di elettricità.

Ancora una volta, il terziario ha dato un significativo sostegno alla crescita del PIL. Grazie alla ripresa del turismo straniero, il settore alberghiero (+3,5%) ha conosciuto un netto incremento della creazione di valore.

L’aumento dell’attività di viaggio ha favorito anche il settore dei trasporti e delle comunicazioni (+0,4%). Inoltre, i servizi alle imprese (+0,3%), la sanità e il sociale (+1,4%) e la pubblica amministrazione (+0,7%) vantano tassi di crescita superiori alla media. Infine, grazie a un forte aumento delle attività dietro commissione, i servizi finanziari (+1,0%) sono tornati a crescere in modo sostanzioso dopo diversi trimestri di debolezza. Di pari passo sono risultate in moderato aumento le esportazioni di servizi (+0,7%), come anche le esportazioni di beni (+0,5%).