Calano le domande di asilo per rifugiati!

Nel mese di ottobre 2023 sono state registrate in Svizzera 3515 domande d’asilo, ossia 451 in meno che nel mese precedente (-11,4 %). Rispetto a ottobre 2022 il numero di domande è aumentato di 307 unità. I principali Paesi di provenienza sono stati la Turchia e l’Afghanistan.

I principali Paesi di provenienza delle persone che nel mese di ottobre hanno chiesto asilo in Svizzera sono stati la Turchia (913 domande; 67 in più rispetto al mese di settembre), l’Afghanistan (904 domande; -582), l’Eritrea (218 domande; +48), l’Algeria (167 domande; -12) e il Marocco (154 domande; -3).

Delle 3515 domande d’asilo presentate nel mese di ottobre, 2875 erano domande primarie (settembre 2023: 3083 domande primarie). Le persone che presentano una domanda d’asilo primaria lo fanno indipendentemente da altre persone che hanno già chiesto protezione. Nel mese di ottobre 2023 i principali Paesi di provenienza per quanto riguarda le domande primarie sono stati la Turchia (776, +57), l’Afghanistan (670, -294), l’Algeria (166, -9), il Marocco (154, -2) e la Siria (100, -13). Una domanda secondaria, al contrario, interviene successivamente a una domanda d’asilo già registrata (p. es. in caso di nascita, ricongiungimento familiare o domanda d’asilo multipla).

Domande d’asilo liquidate in prima istanza
Complessivamente, nel mese di ottobre 2023 la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ha liquidato in prima istanza 2334 domande d’asilo, di cui 643 con una decisione di non entrata nel merito (in 555 casi in virtù dell’Accordo di Dublino), 478 con la concessione dell’asilo e 552 con l’ammissione provvisoria. Il numero di casi in giacenza in prima istanza è aumentato di 1009 unità rispetto al mese precedente, attestandosi a 15 738 casi.

Partenze
Sempre nel mese di ottobre, 1130 persone hanno lasciato la Svizzera sotto il controllo delle autorità o sono state rimpatriate o trasferite in uno Stato terzo. La Svizzera ha chiesto ad altri Stati Dublino di farsi carico di 1355 richiedenti l’asilo. Nel medesimo lasso di tempo 174 persone sono state trasferite nello Stato Dublino competente. Contestualmente la Svizzera ha ricevuto 295 domande di presa in carico Dublino e 60 persone sono state trasferite in Svizzera.

Ucraina: statuto di protezione S (procedura speciale)
Nel mese di ottobre, 2423 persone provenienti dall’Ucraina hanno richiesto lo statuto di protezione S. Nel medesimo lasso di tempo lo statuto di protezione S è stato concesso a 1473 persone, mentre in altri 82 casi è stato negato perché non erano soddisfatti i criteri pertinenti.

Nel corso del mese di ottobre lo statuto S è cessato in 1675 casi in quanto le persone in questione hanno lasciato la Svizzera. Dalla sua attivazione, lo statuto di protezione S è cessato in 18 752 casi, mentre in 3696 casi la fine dello statuto è in esame. A fine ottobre le persone titolari dello statuto S erano in totale 66 143.