Al via Berlinale ‘24. In concorso l’italo-svizzero Gloria!

20 i film in concorso per conquistare l’Orso d’Oro e d’Argento. Orso d’oro alla carriera al regista Martin Scorsese. La Svizzera presente con 5 coproduzioni. Sei gli italiani nel programma. Ultima edizione sotto la direzione di Carlo Chatrian e Mariëtte Rissenbeek.

Oggi, 15 febbraio al Berlinale Palast si celebrerà l’inizio del 74esimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino. Il Ministro aggiunto per la Cultura e i Media Claudia Roth, il sindaco di Berlino Kai Wegner, la presidente della giuria di quest’anno Lupita Nyong’o, nonché la direzione del festival Mariëtte Rissenbeek e Carlo Chatrian daranno il via alla Berlinale con un’apertura festosa.

Durante il Gala di Apertura verrà presentata la Giuria Internazionale. Hadnet Tesfai e Jo Schück saranno i padroni di casa della serata. L’evento sarà trasmesso su ZDF/3sat dalle ore 19.20 e live streaming.

Subito dopo verrà proiettato il film d’apertura, la prima mondiale di Small Things Like These, proiettato in Concorso. Il regista Tim Mielants, i produttori Matt Damon, Alan Moloney, Catherine Magee e Drew Vinton così come la loro squadra cinematografica Cillian Murphy, Eileen Walsh, Emily Watson e Zara Devlin presenteranno il film al Berlinale Palast.

Sei le opere a rappresentare l’Italia, alcune delle quali in coproduzione. Due i film in concorso Another End di Piero Messina (produzione anglo-italiana) e Gloria! di Margherita Vicario, una produzione italo-svizzera, girato in parte anche in Ticino.

I 20 film in concorso

“Another End” di Piero Messina
“Architecton” di Victor Kossakovsky
“Black Tea” di Abderrahmane Sissako
“La Cocina” di Alonso Ruiz Palacios
“Dahomey” di Mati Diop
“A Different Man“ di Aaron Schimberg
“The Empire“ di Bruno Dumont
“Gloria” di Margherita Vicario
“Suspended Time” di Olivier Assayas
“In Liebe, Eure Hilde” di Andreas Dresen
“My Favourite Cake” di Behtash Sanaeeha and Maryam Moghaddam
“Langue Étrangère” di Claire Burger
“Who Do I Belong To” di Meryam Joobeur
“Pepe” di Nelson Carlos De los Santos Arias
“Shambala” di Min Bahadur Bham
“Small Things Like These” di Tim Mielants
“Sterben” di Matthias Glasner
“The Devil’s Bath” di Veronika Franz and Severin Fiala
“Sons” di Gustav Moller
“A Traveler’s Needs” von Hong Sangsoo

PROGRAMMA | BROCHURE